0 Articolo

Carrello(0)

Non ci sono più articoli nel tuo carrello
Tasse 0,00 €
Totale (Tasse escluse) 0,00 €
Arredo b&b: 3 errori da non fare!

Arredo b&b: 3 errori da non fare!

Consigli 0 Commenti

Nell’arredo b&b ci sono almeno tre errori da non fare assolutamente.

Naturalmente, i nostri consigli si applicano in modo efficace a ogni tipo di struttura e si adattano perfettamente anche alle abitazioni private: il design degli spazi va curato sempre e comunque, sia che si tratti di una struttura ricettiva, che di una casa o un appartamento.
Ma quali sono questi errori? Vediamoli!

1 – Non curare gli accessori
Lo facciamo spesso: compriamo un oggetto che ci piace e lo mettiamo su una mensola, senza curarci troppo della sua effettiva interazione con l’ambiente. A volte, acquistiamo quadri o poster o ancora riproduzioni artistiche che proprio non hanno niente a che fare con il resto dell’arredamento. In casi estremi, compriamo un tavolo bellissimo e poi non sappiamo quali sedie mettergli vicino.
Sbagliato, sbagliato, sbagliatissimo!
L’arredo di un b&b va progettato e messo a punto in ogni dettaglio: questo non si traduce con la rimozione assoluta di elementi o gusti personali, ma con la loro organizzazione! Creare un ambiente caotico, pieno di oggetti che non vanno d’accordo fra loro e arredi che sembrano arrivare da epoche diverse… beh, non ci fa fare bella figura!
Per questo motivo, prima di fare qualsiasi aggiunta è meglio tenere ben presente quale atmosfera vogliamo creare, per poi rimanerle fedeli!

Arredo b&b: gli errori da non fare

2 – Poco colore/troppo colore
Quali sensazioni vi trasmette una camera monocromatica?
Un salotto tutto beige, un bagno tutto verde, una cucina completamente bianca… gli spazi rischiano di diventare un po’ piatti!
Non c’è niente di male a scegliere una famiglia di colori fra loro vicini e realizzare stanze con tonalità molto simili: il risultato sarà quasi sempre elegante e d’impatto. Una camera di un unico colore, però, rischia di trasmettere solo ansia!
Stessa cosa succede anche con i mix estremi di colore: il rosso, con il blu, con il giallo, con il verde, con il nero, con il viola… l’ispirazione etnica può diventare un incubo per gli occhi!
La regola d’oro è scegliere una palette, un colore dominante e tante tonalità in accordo con essa: il tocco personale potrebbe essere quell’unico elemento in contrasto, capace di attirare lo sguardo!

3 – Illuminare male
Arredo e illuminazione devono andare di pari passo: è fondamentale mettere luci proprio dove ci servono!
Non si tratta solo di funzionalità, ma anche di valore estetico: un punto luce messo a caso, un supporto dallo stile sbagliato, un’illuminazione troppo calda o troppo fredda possono completamente cambiare la nostra percezione degli spazi, “rovinando” il lavoro fatto con complementi di alta qualità!
Meglio ragionare in contemporanea, progettando camera per camera.

Cadere in uno di questi errori è più facile di quanto si possa pensare: contattate i nostri esperti per avere maggiori informazioni e per una consulenza su misura!