Arredamento agriturismo: come mixare antico e moderno

Arredamento agriturismo: come mixare antico e moderno

Consigli 0 Commenti

Come abbiamo visto nel nostro approfondimento dedicato all’abbinamento fra passato e tecnologia, l’arredamento di un agriturismo può dare la possibilità (e la libertà) di mixare mobili antichi e moderni, per ricreare un effetto contemporaneo, dal sapore retrò e chic.
Questa idea, che sicuramente attira grazie al suo innegabile impatto estetico, nasconde più di un’insidia: a mettere insieme pezzi diversi senza attenzione si rischia, infatti, di proporre un effetto “mercatino dell’usato” che non solo si allontana drammaticamente dall’obiettivo desiderato, ma crea anche un’incredibile confusione!
Come fare allora? Ecco qualche consiglio per spazi interni comodi ed eleganti!

Ieri, oggi e domani: un agriturismo senza tempo
Partiamo da una considerazione che potrebbe sembrare ovvia: non tutto ciò che è vecchio ha un reale valore!

Vanno analizzati epoca, materiali, finiture, colori, oltre ovviamente alle dimensioni: un tavolo traballante acquistato trent’anni fa – per quanto possa essere legato a emozioni e ricordi personali – può tranquillamente essere messo da parte!
Meglio concentrare la propria attenzione su pezzi vintage di qualità elevata, dai legni pregiati e dalle lavorazioni ancora perfette: solo così un mobile antico può abbinarsi al meglio ad architetture e arredi moderni, diventando quasi l’opera principale di un museo.

Selezionati gli arredamenti ideali, le regole sono poche e semplici:
1 – Scegliere lo stile principale.
Questo significa dare precedenza al moderno o all’antico, stabilendo un equilibrio: abbinare alla rinfusa senza prendere una decisione avrà come unico risultato un ambiente confusionario e poco comodo.
Preferite il moderno? Via a un pezzo vintage scelto per valorizzare la stanza.
Meglio un tuffo nel passato? Allora potete inserire alcuni elementi hi-tech di alta qualità, perfetti per rispondere alle necessità dei vostri clienti.
2 – Considerare il reale utilizzo del vostro mobile antico.
Cioè, dove andrà a finire il vostro pezzo retrò pregiato? Una cameretta piccolina non ha alcun bisogno di una cassettiera larga mezzo metro e in uno stanzone comune sarà quasi impossibile notare una lampada da tavolo in ferro battuto, per esempio. Ogni ambiente va misurato e organizzato con attenzione, per dare il giusto respiro e il giusto valore a ogni singolo arredo, moderno o antico.
3 – Abbinare i colori.
Presi dalla foga è facile mettere insieme arredamenti che poi, sotto sotto, non comunicano bene fra loro, soprattutto dal punto di vista di colori e tonalità.
Per quanto possa essere difficile (e in certi casi doloroso!), è sempre meglio evitare l’uso di arredi che proprio non si accordano con la nostra palette, stando all’interno di un range di 4/5 colori.
Se proprio tenete particolarmente a un mobile e non volete farne a meno, potete sempre pensare di ridipingerlo, rispettando la sua anima originale!
4 – Completare l’arredamento con i giusti accessori.
Come abbiamo detto, un mobile antico è come l’opera di un museo: va illuminato nel modo giusto, isolato dai “vicini moderni” e trattato con molta attenzione.
Non può diventare una comune superficie dove appoggiare tutto quello che ci pare: anche gli accessori scelti per completare la camera vanno avvicinati al pezzo antico con un occhio all’effetto finale!
5 – Utilizzare gli opposti.
In caso di dubbio assoluto, ragionare per opposti ci tira quasi sempre fuori dai guai! Un mobile vintage decorato starà sempre bene in una stanza monocromatica; un tappeto lavorato verrà valorizzato al meglio da un pavimento tinta unita (o da un parquet); un pezzo barocco ed esagerato spiccherà sempre nel modo giusto in una stanza minimal… insomma, quando non sapete proprio come muovervi, pensate per contrasti e quasi certamente troverete la soluzione giusta!

Avete già scelto quali mobili antichi inserire nell’arredamento dell’agriturismo? I nostri esperti vi daranno tutti i migliori consigli per quanto riguarda stili moderni e vintage: contattateci per maggiori informazioni!