Pareti con colori diversi per effetti diversi!

Pareti con colori diversi per effetti diversi!

Consigli 0 Commenti

Fino a qualche anno fa, l'abitudine di usare colori diversi su pareti della stessa stanza era molto diffusa. C'era chi utilizzava tonalità più chiare o più scure dello stesso colore, chi sceglieva il bianco e abbinava un solo muro colorato, chi operava per contrasti, creando ambienti davvero originali.
Oggi, questa tendenza è andata diminuendo, a favore di lavorazioni più complesse che possono includere per esempio la presenza di glitter, brillanti o colpi di spatola e pennello capaci di far rimbalzare la luce con un effetto super luminoso.

Per tanti b&b e agriturismi, però, l'idea di tinteggiare con colori diversi i muri all'interno di un medesimo ambiente può essere ancora molto utile, perché questo semplice accorgimento permette di limitare gli spazi, definire delle aree precise e “ingannare” l'occhio, facendo percepire ogni camera come più grande o più piccolina e intima.

Ma quali effetti si possono ottenere? Vediamo i principali!

  1. Far “girare” la tinta su due pareti vicine permette di creare uno spazio preciso. All'interno di questo spazio andranno sistemati mobili e accessori pertinenti, in modo da dare l'illusione di un angolo a sé stante, quasi una stanza nella stanza. Questa idea può essere utile per camere molto grandi, usate come punto di ritrovo comune: una parete e mezza di un colore particolare, munite magari di scrivania, libreria e sedie comode identificheranno immediatamente uno studio, ma lo stesso si può fare con poltrone e divani per un ambiente relax.

  2. Tinteggiare la parete solo fino a una determinata altezza – lasciando uno spazio bianco fino al soffitto – ci aiuta a limitare ulteriormente questo spazio, per creare ambienti ancora più definiti. Questa soluzione può essere l'ideale per cucine estese che vogliamo valorizzare!

  3. Lasciare un piccolo margine su tutti i lati, creando una cornice, ci aiuta – invece – a isolare la parete, rendendola più elegante. Questa alternativa è l'ideale per librerie, mensole e quadri!

  4. Infine, usare due tonalità diverse dello stesso colore su pareti vicine ci aiuta a creare un ambiente più famigliare e divertente, capace di dialogare in modo originale con gli arredi scelti per la camera!

Una volta selezionata la tonalità per le pareti e la lavorazione che intendiamo impiegare, è fondamentale creare una connessione con i mobili e gli accessori scelti.
Hai qualche dubbio?
Contatta i nostri esperti per capire come arredare al meglio la tua struttura ricettiva!