Carta da parati: origini e materiali

Carta da parati: origini e materiali

Consigli 0 Commenti

La carta da parati ha una origine molto antica.
Nel corso della storia, infatti, le case sono state spesso decorate con disegni ed espressioni artistiche, ma la carta vera e propria è giunta in Europa nel XII secolo.

In questo periodo, rotoli decorati venivano portati verso ovest dalla Cina per essere, poi, impiegati per adornare le pareti: la carta da parati per come la conosciamo noi iniziò a diffondersi, però, solo nel 1700, per poi attraversare un vero e proprio boom dal 1800, grazie alla produzione con tecniche industriali.

Da allora, la carta da parati si è evoluta ed è cambiata, adattandosi a strutture moderne e ad ambienti dallo spirito vintage: vediamo in quante varietà è possibile acquistarla!

Quante carte da parati esistono?

Iniziamo col dire che la carta da parati non è sempre prodotta utilizzando la carta.
I rotoli in cellulosa naturale venivano utilizzati molto nella metà del '900 – e infatti questa variante è presente in molte della case dei nostri nonni – ma nel tempo le cose sono decisamente cambiate.
Oggi, oltre all'alternativa classica, sono presenti modelli in:

  1. Vinile, quindi completati con un rivestimento in PVC che rende il rivestimento impermeabile, perfetto per cucina e bagno;

  2. TNT, quindi lino, seta, cotone o iuta applicati su calcestruzzo e cartongesso per un risultato bello da vedere e duraturo;

  3. Fliselina, ideale per mascherare le imperfezioni dei muri e per aggiungere un minimo isolamento acustico e termico.

Per quanto riguarda, invece, gli stili, è possibile individuare due correnti principali, una classica e una moderna. La prima è caratterizzata da geometrie e fantasie floreali, sofisticate ed eleganti; la seconda permette di personalizzare al massimo i soggetti, trasformando la carta da parati in una espressione unica, magari ispirata all'arte contemporanea.

La carta da parati, divertente e comoda, è perfetta sia in casa che all'interno di strutture ricettive come b&b e agriturismi: utilizzata nel modo giusto può valorizzare al meglio anche gli arredi!
Volete saperne di più? Contattate i nostri esperti per una consulenza su misura!