Dove si mette il lampadario?

Dove si mette il lampadario?

Consigli 0 Commenti

Tradizionalmente, il lampadario viene montato al centro della stanza, piuttosto in alto: l'obiettivo è quello di illuminare tutti gli angoli della camera e sembra che il lato estetico non sia poi così importante. Certo, esistono tante varianti, forme e colori diversi, ma per quanto riguarda il design e il posizionamento, il dialogo con gli arredi scelti per i vari ambienti, pare che alla fin fine a prevalere sia sempre la sistemazione “classica”.
Negli ultimi anni, però, qualcosa è cambiato: anche il lampadario è diventato un elemento importante per valorizzare gli interni, ancor di più se si parla di b&b, agriturismi e strutture ricettive di diverso tipo. Vediamo, allora, qualche sistemazione alternativa!

  1. Sul tavolo da pranzo.
    La sala usata per mangiare – che si tratti di una casa o di una struttura – è una delle più importanti, perché viene utilizzata spesso, da molte persone e consente di trascorrere del tempo in totale relax, chiacchierando e “staccando” dalle preoccupazioni quotidiane.
    Al posto di mettere un'unica fonte di luce centrale, si può valorizzare lo spazio illuminando il tavolo con un lampadario: un'unica sospensione per tavoli quadrati o tondi, più sospensioni o una soluzione in orizzontale per un tavolo rettangolo.
    L'altezza? Meglio non superare il metro dai posti a sedere, per ottenere un effetto forte e piacevole!

  2. Nella zona living.
    La zona del salotto/living è un po delicata perché, per dare il meglio di sé, potrebbe affidarsi solo a lampade da terra o da scrivania. In caso di ambienti molto grandi o di soffitti particolarmente alti, però, si può pensare a delle sospensioni dal design particolari, magari molto grandi, capaci di riempire il “vuoto” oltre che di illuminare in modo efficiente.

  3. In un open space.
    Un open space non va trattato come una normale camera unica: meglio evitare un solo lampadario centrale, optando – invece – per più sospensioni, magari di piccole dimensioni, sparse per enfatizzare angoli particolari.

  4. Nella camera da letto.
    Una fonte di luce centrale sembra troppo aggressiva? Anche in questo caso le soluzioni moderne prevedono tante piccole sospensioni, anche in versione mini, perfette per creare atmosfera!

La scelta del giusto lampadario, dell'illuminazione più indicata, va sempre fatta tenendo ben presente l'arredo posizionato nei diversi spazi: per non sbagliare meglio far riferimento a professionisti dell'arredamento.

Per saperne di più, contatta i nostri specialisti!