0 Articolo

Carrello(0)

Non ci sono più articoli nel tuo carrello
Tasse 0,00 €
Totale (Tasse escluse) 0,00 €

La tua struttura

Aprire un bed & breakfast potrebbe non essere sempre la scelta migliore per la tua struttura: ogni configurazione comporta, infatti, obblighi e certificazioni, oltre a una gestione che può essere continuativa oppure saltuaria. Sei sicuro di sapere cos’è meglio per te? In collaborazione con l’architetto Giovanni Bellingeri, possiamo valutare le caratteristiche dei tuoi spazi, consigliando il metodo migliore per gestire ogni tipo di ambiente.

Non solo b&b

Sul mercato e nel mondo del turismo esistono tantissimi tipi di strutture ricettive: b&b, affittacamere, residenze, case vacanze… Ognuna di esse è caratterizzata da elementi obbligatori, che è impossibile ignorare: prima di scegliere l’ambito in cui farti conoscere, è meglio sapere tutti i dettagli!

BED & BREAKFAST
Aprire un bed & breakfast vuol dire gestire degli spazi in modo non imprenditoriale e non continuativo. Un b&b viene solitamente organizzato con una conduzione familiare: i privati danno la disponibilità di aree che fanno parte delle loro abitazioni o di immobili diversi, nei quali hanno domicilio. Queste strutture consentono di dormire e fare colazione in una sola unità immobiliare.

AFFITTACAMERE
Un affittacamere gestisce in modo continuativo e imprenditoriale camere indipendenti fra loro, che si trovano all’interno di appartamenti compresi in un unico stabile: solitamente, questo genere di struttura assicura anche i servizi tipici di un albergo e può essere predisposta per la somministrazione di cibi e bevande (anche se ogni regione gestisce e regolamenta questo aspetto in modo autonomo). Ogni camera deve avere un ingresso autonomo e deve essere ammobiliata: ecco perché il nostro supporto può aiutarti a capire se questa alternativa è adatta alle tue esigenze!

CASA VACANZE
Questo tipo di soluzione è molto diffusa, ma è anche molto recente. Case e appartamenti vacanze (CAV) sono unità arredate, caratterizzate dalla presenza di servizi igienici e cucine autonome: vengono date in uso ai turisti, non prevedono la somministrazione di cibi e bevande né la presenza di servizi centralizzati tipici di una struttura alberghiera.

GUEST HOUSE (o affitti di breve periodo)
Una configurazione davvero interessante, che permette di affittare a prezzi bassissimi singoli letti o stanze all’interno di case private. Solitamente, chi sceglie questa alternativa lo fa per abbattere i costi di mantenimento di un’abitazione e – contemporaneamente – fare nuove conoscenze!

RESIDENCE
Si tratta di un complesso di piccole abitazioni indipendenti e arredate: i servizi come la pulizia, la lavanderia e occasionalmente la cucina, sono centralizzati, ma negli ultimi anni rientrano nel gruppo “residence” anche strutture che ne sono prive.

La formula giusta per te

Aprire un bed & breakfast è ancora la tua prima scelta? La formula perfetta deriva da un mix di tanti elementi: caratteristiche strutturali degli ambienti, possibilità di modificare arredi e organizzazione degli spazi, normative vigenti, inquadramenti fiscali…

Perdersi è facile, ma noi possiamo darti una mano: contattaci per saperne di più e per ottenere la consulenza dei nostri esperti!