Soluzioni moderne per un bagno di tendenza

Soluzioni moderne per un bagno di tendenza

Consigli 0 Commenti

Quello del bagno è uno spazio che ha conosciuto fortuna diversa nel corso dei decenni: è passato da essere un ambiente privato per pochi, curato nel dettaglio e valorizzato, a essere poco più che un angolo di passaggio, tenuto il più possibile nascosto dagli occhi di eventuali visitatori, per poi tornare all'antico splendore, riconquistando il suo posto privilegiato e riottenendo un'attenzione decisamente meritata.
Oggi questa stanza è sinonimo di benessere, bellezza e comfort, è rifugio sicuro e punto relax: anche le strutture ricettive hanno imparato a dare la giusta cura al suo arredo, trasformando questo spazio in un vero e proprio punto di forza e coniugando in modo intelligente stile e nuove tecnologie.
Ma quali sono i consigli per un bagno di tendenza?

Bagno di tendenza: fra ritorno al passato e innovazione

Per arredare un bagno nel modo giusto è necessario definire ogni suo elemento, dal pavimento al soffitto.

Negli ultimi anni, a tenere banco sono state in particolare tutte le tendenze legate alla cura delle pareti, con tante nuove soluzioni e alcuni apprezzati ritorni. Una stanza da bagno può essere perfezionata con l'applicazione di particolari carte da parati, resistenti a umidità e vapore, ma può essere impreziosita anche dall'applicazione di piastrelle colorate: per quanto riguarda quest'ultima tecnica, è da segnalare il trionfale ritorno di cementine e marmette, caratterizzate da pattern eleganti e colorati. Design floreali, geometrici, optical o in tutto e per tutto simili ai più classici motivi greci: questo accessorio ha un fortissimo legame col passato, aggiunge un tocco vintage particolarmente raffinato e permette di scegliere un mood preciso (fra stile e colore) per l'intero arredo.

Un bagno di tendenza, però, non può dimenticare il gusto moderno e per questo motivo un ulteriore elemento potrebbe essere l'abbattimento di ogni barriera, per assicurare il passaggio di luce naturale.
Questo significa sfruttare le nicchie nei muri per “nascondere” più accessori possibili e optare per complementi poco ingombranti, come – ad esempio – una doccia senza profili e con piatto a filo con il pavimento (cioè, una soluzione Walk-in super contemporanea).

Bastano pochi accorgimenti (una preferenza per le linee tonde, tubi a vista, vasche moderne, lavabi indipendenti e separati dal resto dei pezzi dell'arredamento...) per valorizzare al meglio anche il bagno più piccolo.

Accorgimenti per i clienti

Una volta stabilito l'arredo per il bagno, è fondamentale – però – mettersi nei panni dei propri clienti: una stanza di questo tipo non deve essere solo bella da vedere, ma anche e soprattutto comoda e funzionale. Largo, quindi, a contenitori, mobili a scomparsa, piccole mensoline, asciugamani in tinta e vetrinette per contenere saponi, saponette e accessori: insomma, a tutti quei dettagli che possono fare la differenza, permettendo a un visitatore di sentirsi come a casa propria.

Arredare un bagno di tendenza all'interno di strutture come b&b e agriturismi può risultare complesso: progettare un ambiente e poi arricchirlo di elementi richiede tempo ed esperienza.
Contattaci per saperne di più e per ottenere una assistenza su misura nella definizione degli spazi privati e comuni della tua struttura!